Agevolazioni Fiscali

Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali

Clicca per visualizzare gli aggiornamenti più recenti.

leggi
Agevolazioni fiscali per il risparmio energetico

Clicca per visualizzare gli aggiornamenti più recenti

leggi
GLI INFISSI IN ALLUMINIO: UNA SCELTA SOSTENIBILE

Leggero, resistente ed ecosostenibile: il metallo ricavato dalla bauxite è la soluzione ideale per un’edilizia green. L’esponenziale crescita nell’impiego dell’alluminio in edilizia deriva dall’ottimale combinazione fra e versatilità. È difficile rinunciare a un materiale che garantisce leggerezza e durabilità con un costo energetico pari ad un ventesimo di quello necessario per la sua fusione. Ma è possibile scegliere per la nostra casa infissi che sfruttino questo materiale avendo allo stesso tempo un prodotto di qualità, bello da vedere, duraturo e capace di proteggerci dalle intrusioni? La risposta è si! Scopriamo come. L’alluminio, una scelta ecosostenibile per la nostra casa Più della metà dell’alluminio prodotto oggi in Europa deriva da materie prime riciclate. La produzione dell’alluminio ha infatti un impatto sull’ambiente sia a livello locale sia a livello globale in seguito alle emissioni di gas serra. Gli elementi principali correlati alla produzione sono bauxite, energia e acqua. La bauxite, che è il minerale dal quale si ottiene l’alluminio, si estrae principalmente in Austria, Brasile e Africa occidentale: per il 98% delle miniere è previsto un piano di recupero e si stima che le aree restituite alla foresta saranno più estese di quelle originalmente occupate della vegetazione. L’Italia, paese povero di bauxite, ha sopperito alla mancanza di materia prima investendo nelle attività di riciclaggio. Buona parte dell’alluminio riciclato deriva dal settore dei trasporti (treni, automobili, aerei etc.). Altri settori importanti sono quello edile, soprattutto per il recupero dei serramenti, e quello degli imballaggi. L’alluminio riciclato si ottiene anche da prodotti che non sono stati messi in commercio, come ad esempio i prodotti con difetti di fabbricazione oppure rottami che derivano da scarti di produzione e lavorazione. Serramenti in alluminio: i vantaggi La scelta di infissi in alluminio è green sotto molti punti di vista: innanzitutto il quantitativo di energia necessario per riciclare alluminio è pari a circa il 5% dell’energia consumata per la produzione primaria, quindi i vantaggi ambientali del riciclo sono evidenti. Inoltre, annoveriamo: Lunga vita utile; Bassi costi di manutenzione; Isolamento termico; Elevato potere riflettente; Ad oggi l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale di ciò che compriamo e consumiamo non è più un lusso, ma un must che dobbiamo e vogliamo pretendere per noi, per l’ambiente e per le generazioni future.

leggi
INFISSI IN ALLUMINIO E PULIZIA: 3 METODI VELOCI

La pulizia degli infissi in alluminio è un’attività importante per la corretta manutenzione dei serramenti in alluminio, che aiuta a garantirne lunga vita e mantenimento delle qualità estetiche. Gli infissi in alluminio, nonostante non tendano ad ossidarsi facilmente, possono sporcarsi a causa degli agenti esterni e della polvere che si forma anche all’interno di casa. È quindi essenziale pulirli con regolarità e nel modo giusto per evitare che, con il passare del tempo, tendano a diventare opachi. La pulizia dipende molto dal luogo in cui si vive: ad esempio se c’è molto smog oppure se si abita vicino al mare: in questo caso gli infissi possono essere attaccati dalla salsedine. Vediamo allora come pulire gli infissi in alluminio in modo efficace con semplici rimedi naturali adatti per una pulizia delicata ma profonda. Come pulire gli infissi e quante volte l’anno? Iniziamo a individuare cosa non si deve assolutamente usare: utensili affilati, appuntiti, spugne abrasive e prodotti chimici aggressivi, come i solventi e/o alcool. Tutti questi utensili e prodotti oltre a rovinare le finiture del telaio e la verniciatura, possono intaccare anche le guarnizioni. Dunque, cosa serve? Principalmente è sufficiente un panno morbido per togliere polvere, però esistono 3 rimedi naturali che vengono spesso in nostro aiuto. Un panno soffice inumidito con acqua tiepida ci permette di eliminare velocemente polvere e sporco. Si passa il panno su tutto il telaio, comprese fessure e canali di drenaggio; nel caso in cui ci siano zone difficili da raggiungere ci si può aiutare con uno spazzolino. In caso di residui di polvere si può usare uno stuzzicadenti per liberare le fessure. Aceto, Sapone di Marsiglia neutro (con un PH intorno a 7) e bicarbonato, per una pulizia più profonda. Sciogliere un cucchiaio di sapone di Marsiglia in un litro di acqua e passare sulla superficie con un panno in microfibra. Il sapone si può sostituire anche con del bicarbonato. Un altro metodo è quello di aggiungere a un litro di acqua mezza tazza di aceto e un misurino di sapone liquido per piatti. Olio di semi di lino e cenere, per lucidare gli infissi. Una miscela di due cucchiai di cenere da unire all’olio di semi di lino, crea una crema da usare sugli infissi con un panno asciutto. Per asciugare gli infissi, così come per i vetri, basterà utilizzare la carta dei quotidiani. La pulizia degli infissi è un’operazione abbastanza semplice che andrà effettuata almeno ogni 3 mesi, soprattutto nelle città esposte allo smog.

leggi
Certificati CE

Serramenti e Infissi Certificati CE a Norma EN 14351 Persiane e Portelloni Certicicati CE a Norma EN 13659 Porte pedonali lungo le vie di Fuga a Norma EN14351-1:2006+A1:2010 Cancelli Certificati CEa Norma EN 13241-1:2003 Strutture in Acciaio Certificate CE a Norma EN 1090

leggi